Loading...

Doride

Doride nella mitologia greca era una ninfea, figlia di Oceano il più vecchio dei Titani e di sua sorella Teti. Fu sposa di Nereo e madre delle Nereidi, le quali erano considerate delle creature immortali e di natura benevola, rappresentate come fanciulle con i capelli lunghi ornati di perle a cavallo di delfini o cavalli marini. Il suo nome significa “Il fresco puro dono del mare”.

SCHEDA TECNICA

Classificazione
Bianco Passito I.g.t. Salento
Uve
Garganega e Chardonnay
Vendemmia
Raccolta a mano e disposizione su graticci
Zona di Produzione
Collina di Brindisi
Allevamento Viti
Spalliera e tendone
Resa in Uva per Ettaro
100/120 quintali
Età media dei Vigneti
20 anni
Periodo di Vendemmia
Prima decade di settembre
Affinamento
In acciaio inox
Vinificazione
Vinificazione in bianco delle uve selezionate in vigneto e appassite su graticci, con attenta gestione delle condizioni di appassimento e di fermentazione.
Alcool
alc.eff. 14% Vol alc.Tot. 20% Vol
Colore
Giallo paglierino con riflessi ambrati
Profumo
Intenso, persistente con sentori di frutta matura, fichi secchi e miele.
Gusto
Complesso, armonico
Abbinamento gastronomico
Si accompagna egregiamente a formaggi, crostata di frutta e dolci di mandorle.
Temperatura di servizio
10-12°C
Bottiglia
Luve da 0.50 l
Bicchiere consigliato

Potenziale longevità
 Godibile per 4-5 anni dalla vendemmia

 LIVE CHAT