Loading...

Torta al Nereo

Dalla terra alla tavola
I prodotti dell’azienda Melillo raccontano la storia di una famiglia e di una cultura locale immutata. Porta in casa tua i nostri sapori e prova le ricette della tradizione pugliese.

 

 

Torta al Nereo

 

Torta al nereo

 

Dopo aver navigato tra i campi e le cantine della nostra azienda, non potevamo non invitarvi nella Cucina Melillo, dove tutti gli odori e i sapori della terra si incontrano e si trasformano, conservando i segreti della tradizione della cucina tipica pugliese e sperimentando ricette sempre nuove per ammaliare i vostri palati.
Cominciamo servendovi il dolce della casa per festeggiare l'inizio di questa avventura gastronomica, dove vi attendiamo numerosi per commentare le nostre ricette e condividere i vostri consigli e le vostre intuizioni culinarie, insomma: è un invito alla tavola di casa Melillo, che spera di essere ricambiato.

Ma è proprio vero che si può assaporare la stessa intensità del gusto del vino rosso dolce Nereo sia in un bicchiere che con una forchetta?
Sembra incredibile ma è proprio ciò che accade quando il Nereo incontra il cacao.
La torta al Nereo compare e scompare dalla cucina di casa Melillo senza lasciare neanche le briciole. Il richiamo dell'inconfondibile profumo di mosto e cioccolato fa' sì che questo dolce adatto per tutte le occasioni, non riesca ad arrivare sempre "intatto" lungo il tragitto che dal forno lo porta in tavola.
Vi consigliamo dunque di preparare un nascondiglio sicuro per custodire questa delizia dal sapore bruno di vino e cioccolato.
Ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 300 gr di zucchero semolato
  • 1/2 bustina di vanillina (se gradita)
  • 200 gr di burro appena morbido
  • 4 uova intere
  • 150 gr di farina 00
  • 60 gr cacao amaro
  • 100 gr di Nereo
  • 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione

Inseriamo nel bicchiere del frullatore lo zucchero semolato e l’eventuale vanillina e tritiamo per circa un minuto alla massima potenza fino ad ottenere una polvere finissima.

Aggiungiamo allo zucchero a velo, sempre nel bicchiere del frullatore, il burro tagliato a tocchetti, il cacao ed il Nereo, azioniamo nuovamente il frullatore per circa un minuto fino ad ottenere una profumatissima crema di burro al Nereo liscia ed abbastanza densa. 

A questo punto versiamo parte della crema ottenuta in un bicchiere di circa 200 ml, e la conserviamo in frigo per utilizzarla in un secondo momento.

Aggiungiamo nel bicchiere del frullatore, le uova, la farina ed il lievito e amalgamiamo il tutto azionando nuovamente il frullatore per circa un minuto.

Versiamo il composto ottenuto in una teglia di 24/26 cm di diametro, precedentemente imburrata ed infarinata oppure rivestita con carta da forno, ed inforniamo in forno statico preriscaldato a 160° C per 30 minuti al termine dei quali verifichiamo la cottura del dolce infilandoci uno stuzzicadenti al centro ed assicurandoci che ne esca asciutto.

Sforniamo poi la torta e mentre è ancora tiepida, dopo averla tagliata orizzontalmente in due dischi, spalmiamo sul primo disco circa la metà della crema messa da parte precedentemente, richiudiamo con il secondo disco e ricopriamo l'intera superficie del dolce con la restante crema. 

Lasciamo raffreddare prima di servire. 

Un ultimo consiglio: questo dolce risulta essere ancora più buono se preparato il giorno prima di essere servito; conservatelo ben coperto in frigo e tiratelo fuori circa mezz'ora prima di servirlo.

 LIVE CHAT