Loading...

Risotto con gli asparagi

Dalla terra alla tavola
I prodotti dell’azienda Melillo raccontano la storia di una famiglia e di una cultura locale immutata. Porta in casa tua i nostri sapori e prova le ricette della tradizione pugliese.

 

 

Risotto con gli asparagi

 

Asparagi

 

Questa è una ricetta molto apprezzata anche dai più piccoli di casa Melillo e per questo la nonna Domenica la prepara spesso per i pranzi delle feste facendo felici grandi e piccini! ;)

Ingredienti

  • per 4 persone:
  •  
  • 3 cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva Robusto Melillo,
  • 1 “sponsala” (cipollotto fresco),
  • 1 mazzetto di asparagi verdi, medio calibro, freschissimi,
  • 400 gr di riso per risotti,
  • 1 bicchiere di Tagliavanti bianco Melillo (il resto della bottiglia vi servirà, a risotto pronto, per accompagnarlo in tavola!),
  • 1,5 / 2 lt di brodo vegetale preparato con aromi a scelta (sedano, cipolla, carota, patata, pomodoro),
  • Formaggio stagionato grattugiato q.b. ,
  • 1 noce di burro per mantecare.

Preparazione

In un tegame piuttosto capiente mettiamo a scaldare l'olio EVO, la “sponsala” tritata finemente e poco dopo aggiungiamo gli asparagi precedentemente privati della parte legnosa, lavati più volte in acqua tiepida e affettati piuttosto sottili, lasciamo soffriggere finché la “sponsala” non sarà leggermente dorata ed aggiungiamo il riso che lasceremo tostare per un minuto prima di spegnere il tutto con un bicchiere di profumato Tagliavanti Bianco.

Appena il vino sarà evaporato iniziamo la cottura del risotto aggiungendo il brodo ben caldo un po' per volta mano a mano che viene assorbito dal riso e mescolando spesso.
Appena un minuto prima che il riso sia perfettamente cotto aggiungiamo un ultimo mestolo di brodo e togliamolo dal fuoco, aggiungiamo due cucchiai di formaggio stagionato grattugiato (io preferisco misto vaccino/pecorino), regoliamo di sale, aggiungiamo una noce di burro (se gradita) e mantechiamo il risotto lasciandolo poi riposare un minuto prima di servirlo accompagnato da un calice di Tagliavanti biancoben fresco.

Questo risotto semplice ma gustoso si presta perfettamente per un pranzo delle feste; magari rendendone speciale la presentazione servendolo in stuzzicanti cestini di formaggio e decorandolo con alcune punte di asparago leggermente soffritte a parte.

E' possibile anche variare la ricetta aggiungendo al soffritto iniziale della salsiccia sgranata o della pancetta affumicata a dadini... ma questo è un altro pranzo insieme! :)

 LIVE CHAT