I vini

Sembrerà di assaggiare gli acini d'uva appena raccolti, intravedere lo sguardo fiero degli agricoltori, annusare l'odore del mosto in fermentazione. In ogni bottiglia di vino Melillo c'è tutto questo.

Doride

Doride nella mitologia greca era una ninfea, figlia di Oceano il più vecchio dei Titani e di sua sorella Teti. Fu sposa di Nereo e madre delle Nereidi, le quali erano considerate delle creature immortali e di natura benevola, rappresentate come fanciulle con i capelli lunghi ornati di perle a cavallo di delfini o cavalli marini. Il suo nome significa “Il fresco puro dono del mare”.

SCHEDA TECNICA

Classificazione
Bianco Passito I.g.t. Salento
Uve
Garganega e Chardonnay
Vendemmia
Raccolta a mano e disposizione su graticci
Zona di Produzione
Collina di Brindisi
Allevamento Viti
Spalliera e tendone
Resa in Uva per Ettaro
100/120 quintali
Età media dei Vigneti
20 anni
Periodo di Vendemmia
Prima decade di settembre
Affinamento
In acciaio inox
Vinificazione
Vinificazione in bianco delle uve selezionate in vigneto e appassite su graticci, con attenta gestione delle condizioni di appassimento e di fermentazione.
Alcool
alc.eff. 14% Vol alc.Tot. 20% Vol
Colore
Giallo paglierino con riflessi ambrati
Profumo
Intenso, persistente con sentori di frutta matura, fichi secchi e miele.
Gusto
Complesso, armonico
Abbinamento gastronomico
Si accompagna egregiamente a formaggi, crostata di frutta e dolci di mandorle.
Temperatura di servizio
10-12°C
Bottiglia
Luve da 0.50 l
Bicchiere consigliato

Potenziale longevità
Godibile per 4-5 anni dalla vendemmia